Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Maggiori info: Privacy Policy e Cookie   -   Note Legali   -   Chiudi

Iscriviti alla Newsletter



A Genazzano l’internet veloce arriverà direttamente a casa. Inaugurato l’avvio dei lavori per la banda Ultralarga.

PDF Stampa E-mail
Il sindaco Fabio Ascenzi e Open Fiber hanno inaugurato oggi l’inizio dei lavori per la connessione internet con banda ultra larga sul territorio di Genazzano.
Grazie al finanziamento della Regione Lazio, Genazzano  sarà il primo paese del quadrante esterno a Sud-Est di Roma ad avere la copertura di tutto il centro urbano con tecnologia FTTH, acronimo di ''Fiber to the home'', letteralmente ''fibra fino a casa''. I lavori saranno eseguiti dalla società Open Fiber che si è aggiudicata la gara per la banda ultra larga per il Lazio, gestita da Infratel per conto del Ministero dello Sviluppo Economico. Sarà garantito il servizio con una velocità di 1000 Mbps (1 giga/secondo), e di 30 Mbps per le abitazioni situate nelle zone più esterne ed isolate.
A Genazzano saranno predisposti ben 14 chilometri di fibra ottica, atti alla copertura di circa 2450 unità immobiliari, cioè la quasi totalità delle utenze, se si considera inoltre che la Open Fiber si impegna ad integrare le parti mancanti con tecnologia Fwa (fixed wireless access) composta da ponti radio.
Le sedi della Pubblica Amministrazione, le scuole, il presidio sanitario saranno anch’esse raggiunte da tecnologia FTTH
Per quanto riguarda i tempi di realizzo, Open Fiber conferma che la conclusione dei lavori è prevista entro i primi mesi del 2019. Oggi è stata inaugurata l'apertura del cantiere.
Va sottolineato come il progetto intrapreso a Genazzano, a differenza di altri avviati sul territorio, porterà la fibra direttamente agli edifici, oltre che nelle centraline degli operatori dislocate sul territorio. Questo consentirà di superare il problema della dispersione della capacità della connessione nel trasporto verso l’utenza, poiché il cittadino avrà la possibilità di collegarsi direttamente dalla propria abitazione scegliendo liberamente l’operatore economico preferito e potendo così usufruire della reale capacità di trasmissione della fibra ottica acquistata.
“Voglio esprimere grande soddisfazione – ha dichiarato il Sindaco Fabio Ascenzi –  per questo intervento molto atteso dai cittadini. Sarà una rivoluzione per il nostro paese, con grandi vantaggi per i privati che potranno così accedere ai più moderni servizi, ma soprattutto per lo sviluppo delle imprese alle quali si apriranno le porte di accesso ad un’autostrada digitale. Ringrazio il presidente Zingaretti per questo importante progetto che ha consentito anche ai nostri comuni di superare definitivamente il divario digitale”.

Immagine2