Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Maggiori info: Privacy Policy e Cookie   -   Note Legali   -   Chiudi

Iscriviti alla Newsletter



Il Comune di Genazzano aderisce a “Monti Nostri - Insieme in Cammino sui Monti Prenestini dal Basso verso l’Alto”.

PDF Stampa E-mail
Il Comune di Genazzano ha aderito e concesso il patrocinio all’iniziativa “Monti Nostri - Insieme in Cammino sui Monti Prenestini dal Basso verso l’Alto”, che si terrà Domenica 20 Maggio.

Di seguito il comunicato diffuso dagli organizzatori.

Sono molte le associazioni che da diversi borghi pedemontani del territorio Prenestino-Empolitano-Tiburtino saliranno, camminando a passo lento, verso la cima dei Monti Prenestini.
Sarà un modo per far conoscere un territorio ricco di storia raccontata da antichi sentieri (mulattiere), panorami, meraviglie naturali e culturali: la bellezza di Madre Natura.
Conoscerlo vuol dire necessità di valorizzarlo, tutelarlo e conservarlo per quello che è: un territorio splendido destinato al turismo sostenibile ed all’agricoltura di qualità.
Valorizzazione e tutela sono indispensabili perché in modo ricorrente, i suoi spazi pregiati, sono minacciati da fantomatiche colate di cemento inutili al territorio. Questo nonostante la bellezza del paesaggio, la ricchezza dell’intero ecosistema, la vicinanza con i siti Unesco, i grandi Ponti degli acquedotti romani, l’agricoltura ecosostenibile e la coltura dell’olivo.

L’invito a camminare con noi è esteso a tutti: singoli cittadini, studenti, autorità, associazioni culturali, di promozione sociale e sportive, centri anziani, scuole, bande e gruppi musicali, scout.
Da molti sentieri i gruppi convergeranno verso il Fontanile di Casale per consumare il pranzo al sacco e fare il punto sulle prospettive future del territorio prenestino.

Insieme per un obiettivo comune:
“A’ Refera” di Cave, “Aefula” di San Gregorio da Sassola, “Circolo Legambiente” di Tivoli, “Anpi di Genazzano”,“Maadi Solidarity Fondazione Onlus” di Cave “Camminando per Stefano” di Castel Madama, “Le Donne del Vicolo” di Poli, “ArciCircolo@aperto” di Castel Madama, “Gruppo Ctg San Carlo” di Cave, “Museo Centro Studi sulla pittura e paesaggio” di Olevano Romano, “Camminatori Pro Loco” di Ciciliano, “Protezione Civile” di Genazzano, “Saltatempo” di Genazzano”, “Università Agraria” di Castel Madama, “Federtrek Nazionale”,, “Caffè Corretto” di Cave, “Associazione Genitore IC Matteotti” di Cave, “Comunità MASCI” di Olevano Romano, “Museo Civico d’Arte” di Olevano Romano, “Associazione Guadagnolo Insieme nel Tempo”, “Associazione Lupo Alberto” di S.Vito Romano.

Hanno concesso il Patrocinio:
“Regione Lazio”, “IX Comunità Montana del Lazio”,“XI Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini”,“Comune di Castel S. Pietro Romano”, “Città di Cave”, “Comune di Casape”,”Comune di Ciciliano”,“Comune di Genazzano”, “Città di Palestrina”, “Comune di Poli”,“Comune di Rocca di Cave”,“Comune di San Gregorio da Sassola”, “Comune di San Vito Romano”,“Comune di Tivoli”.

Informazioni,luoghi e orari di partenza delle diverse escursioni:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Fb: Associazione 'A Refera https://www.facebook.com/associazionearefera/
Evento Fb: Monti Nostri https://www.facebook.com/events/906195559554993/?ti=cl
Note:
Le associazioni organizzatrici non percepiscono alcuna remunerazione per la loro prestazione. La partecipazione all'evento è gratuita. Tuttavia si accettano contributi volontari per sostenere parzialmente le spese di gestione.
 
Come raggiungere il Fontanile di Canale con l’automobile:
Coordinate:
41°54'28.6"N 12°55'01.7"E
41.907941, 12.917132
Strada Provinciale Capranica – Guadagnolo al Km 7,4 girare a sinistra – Proseguire per la sterrata per circa km 1,2 : seguire le indicazioni “Monti Nostri” dalla provinciale.
Strada sterrata da Casape per Guadagnolo per circa km 4.Seguire le indicazioni “Monti Nostri”
 
Per partecipare camminando si consigliano:
scarpe da trekking o da running, bastoncini per chi ne dispone, abbigliamento a cipolla, cappello, mantella o ombrello vista la stagione variabile, protezione solare per i bambini. Pranzo al sacco e acqua al seguito.


Immagine1