Iscriviti alla Newsletter



Giorni memorabili di Papa Martino V a Genazzano. Sabato 25 novembre mostre, rappresentazioni ed eventi.

PDF Stampa E-mail
Prosegue il fitto calendario di appuntamenti messo in campo per la celebrazione del 600° Anniversario dalla elezione al soglio pontificio del Papa genazzanese Martino V, al secolo Oddone Colonna.
Sabato 25 novembre 2017, dalle ore 17.00 presso il Castello Colonna, l’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Gruppo Rinascimentale Brancaleone e l’Associazione Proloco hanno organizzato una serie di eventi che porteranno i visitatori a rivivere le suggestive atmosfere dell’epoca che videro Genazzano ricoprire un ruolo prestigiosissimo, soprattutto durante le permanenze del Papa presso il Palazzo .
Visite guidate alla mostra di Papa Martino V, arricchita per l’occasione con l’esposizione di armature, alabarde, stemmi, bandiere, armi e costumi. Rappresentazioni teatrali sugli usi e costumi dei Principi Colonna, scene di vita rinascimentale, la corte, il rito della vestizione del nobile, i banchetti, le danze e le musiche delle dame di corte, ma anche spaccati di vita del popolano e della gente comune del Borgo.
Di particolare interesse la rappresentazione teatrale dell’avvenimento nel quale alla presenza di Cardinali e nobili, Papa Martino V ricevette Antonio da Collerio ambasciatore del Conte D’Armagnac, che a nome del suo signore abiurò ai piedi del Papa lo Scisma nel quale quel principe si era miseramente impegnato.
La rievocazione di questi eventi, riportati fedelmente in una affascinante cornice con i personaggi in costume d’epoca, con la ricostruzione dell’arredo e degli ambienti, riporta indietro nel tempo, tanto che sarà una incantevole occasione per tutti i visitatori che la vogliano rivivere anche solo per  un giorno.
L’iniziativa si chiuderà alle ore 20.00, quando presso la sala degli Armigeri del Castello Colonna verrà servita “la Cena del Papa”, un banchetto ispirato alle ricette originali del tedesco Giovanni Bockenheym, cuoco personale di Martino V, che lo accompagnò per tutto il pontificato e che alla sua morte raccolse le sue ricette in un libro scritto in tardo latino, intitolato Registro di cucina. Un’opportunità davvero unica per rivivere anche sotto l'aspetto culinario le atmosfere quattrocentesche alla corte del Papa genazzanese.
Oddone Colonna, nato a Genazzano da una delle più prestigiose e influenti famiglie romane, fu eletto Papa all’unanimità durante il Concilio di Costanza l’11 novembre 1417, con l’intento di procedere alla ricostituzione dello Stato pontificio e dei rapporti con le varie potenze straniere, alla riforma ecclesiale e alla riorganizzazione degli uffici di Curia; la sua elezione mise fine allo Scisma d’Occidente. Rientrando a Roma il 30 settembre 1420 fu il primo Papa romano dopo 135 anni.