Iscriviti alla Newsletter



“Città della Cultura 2018”della Regione Lazio: Genazzano presenta la sua candidatura.

PDF Stampa E-mail

Con l’Assemblea pubblica di Venerdì 23 giugno è stata ufficialmente annunciata la volontà dell’Amministrazione Comunale di Genazzano di candidare il comune per il titolo di “Città della Cultura 2018” della Regione Lazio.

“È una sfida entusiasmante – ha dichiarato il Sindaco Fabio Ascenzi – non solo per Genazzano ma per l'intero territorio. La partnership dei Comuni di Cave, Olevano Romano, San Vito Romano e Capranica Prenestina, a cui va il mio ringraziamento per l’appoggio, consentirà di presentare un progetto intercomunale competitivo, per realizzare un programma di iniziative, attività di valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale, che avrà come primo obiettivo crescita del turismo e degli investimenti sul territorio. La partecipazione dei comuni e di altre istituzioni, il coinvolgimento dei privati, la condivisione del progetto con decine e decine di Associazioni del territorio è già un grande risultato che rimarrà comunque un'opportunità per le nostre comunità”.

Il conferimento annuale del titolo di “Città della Cultura della Regione Lazio” si rivolge ai comuni del Lazio, in forma singola o associata e alle unioni di comuni. Il titolo si propone di stimolare le città a  considerare lo sviluppo culturale come elemento essenziale della crescita economica e della coesione sociale della propria comunità; a valorizzare i beni culturali e paesaggistici; a promuovere lo sviluppo di imprenditoria nel settore culturale e creativo; a migliorare l’offerta culturale; ad incrementare i servizi rivolti ai turisti; a favorire processi di rigenerazione e riqualificazione urbana e dei territori; a promuovere una cultura della progettazione integrata e della pianificazione strategica.

L’iniziativa si ispira all’esperienza, ormai trentennale, dell’azione europea “Città europea della Cultura” – oggi denominata “Capitale europea della Cultura” – e alla sua traduzione a livello nazionale con il conferimento del titolo di “Capitale italiana della Cultura” (introdotto con decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83 convertito, con modificazioni dalla legge 29 luglio 2014, n. 106).

Il progetto di candidatura andrà presentato entro il prossimo 10 luglio.